Visita Senologica di controllo Napoli * Centro Polimed
Polimed è un centro odontoiatrico moderno e funzionale che si pone all’avanguardia nel settore. Il nostro obiettivo è rendere le cure dentali un servizio professionale accessibile a tutti.
Estetica dentale, Odontoiatria, Ortodonzia, Faccette Dentali, Ortodonzia invisibile, Sbiancamento dentale, implantologia, conservativa, endodonzia, parodontologia, odontoiatria pediatrica, igiene dentale, prevenzione dentale, protesi dentale, odontostomatologia, radiologia, ortodonzia linguale, ortodonzia fissa, dentista, odontoiatra, dentista afragola,
404
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-404,bridge-core-2.8.6,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-29.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive

Senologo ad Afragola (Napoli): prenota la visita specialistica

55mila nuovi casi nel 2020 e 12.500 morti nel 2021: questi i tragici dati del tumore alla mammella: per prendersi cura della propria salute, non può mancare una visita periodica da un senologo preparato.

 

Il Centro Polimed ti garantisce tecnologie all’avanguardia e un approccio a 360 gradi alle tue esigenze di benessere.

 

Vuoi prenotare la tua visita specialistica con il senologo del Centro Polimed? Compila ora il form

COMPILA IL FORM

Sarai contattato gratuitamente da un nostro consulente per un preventivo personalizzato.

Visita senologica: come si svolge?

La visita senologica di base ha due fasi essenziali.

 

Nella prima, la cosiddetta anamnesi, il senologo raccoglie tutte le informazioni necessarie sulla paziente (eventuali sintomi, casi di patologie in famiglia e così via).

 

Nella seconda, si svolge invece l’esame vero e proprio con l’ispezione e la palpazione dei seni e dei solchi al di sotto delle mammelle, dei cavi ascellari e delle aree che circondano le clavicole.

 

L’obiettivo è di individuare eventuali noduli, che potrebbero segnalare la presenza di un carcinoma.

 

Successivamente alla visita, si può procedere con ulteriori esami di approfondimento come:

  • Ecografia delle mammelle
  • Mammografia
  • Risonanza magnetica
  • PET, ovvero la tomografia a emissione di positroni
  • Test genetici per individuare potenziali fattori ereditari

Prevenzione del tumore al seno

Grazie alla prevenzione del tumore al seno, la mortalità si è ridotta notevolmente negli anni. La sopravvivenza è infatti tra le più elevate tra i malati oncologici: a 5 anni dalla diagnosi, si attesta al 90%.

 

Sono tre i passi per una prevenzione del tumore al seno efficace.

 

Autopalpazione

 

Da ripetere con regolarità – una volta al mese, una settimana dopo la fine delle mestruazioni – è consigliata a tutte le donne oltre i 20 anni.

 

Attraverso la palpazione, bisogna cercare di individuare eventuali cambiamenti e irregolarità del proprio seno, dell’aspetto del capezzolo (che può o ritrarsi o diventare più pronunciato, o ancora produrre sostanze).

 

Puoi farti consigliare dal tuo senologo il modo migliore per condurre una autopalpazione.

 

Mammografia

 

La radiografia dei seni è utile per individuare formazioni che possono rivelarsi dei carcinomi.

 

È utile ripeterla periodicamente, ogni due/tre anni, a seconda delle indicazioni del proprio senologo di fiducia.

 

Visita dal senologo

 

È la visita al seno di cui abbiamo discusso precedentemente, che può essere effettuata sia in presenza di sintomi particolari, sia come controllo di routine periodico.

Per la tua visita al seno, affidati a mani esperte. Viene a conoscere il nostro specialista:

Dott. Luigi Di Marino

– Medico Chirurgo –
-senologia –

Puoi fissare subito il tuo appuntamento senza impegno: CHIAMA ORA!

centro polimed afragola

Domande Frequenti

Quando prenotare una visita dal senologo?

Come abbiamo accennato, una visita senologica periodica è consigliabile anche in assenza di sintomi specifici, almeno nelle donne che hanno raggiunto la propria maturità sessuale.

 

Un appuntamento dal senologo è inoltre consigliabile quando:

  • Si avverte dolore al seno
  • Attraverso l’autopalpazione si individuano particolari variazioni, tumefazioni o noduli
  • Si individuano variazioni nell’aspetto o perdite del capezzolo
  • Si individuano cambiamenti nell’aspetto della pelle del seno o arrossamenti

Posso fare la visita senologica con le mestruazioni?

La visita senologica può essere effettuata senza preparazione specifica e in qualunque periodo dell’anno.

 

È però consigliabile attendere la conclusione del ciclo mestruale. Questo perché, durante le mestruazioni, il seno è sottoposto a tensione ormonale e può produrre dei falsi positivi o nascondere i noduli alla visita del senologo.

 

Il momento ideale è la cosiddetta pre-ovulazione, tra settimo e quattordicesimo giorno di ciclo.

Papilloma seno, cos’è e come si manifesta?

Tutti conosciamo il cosiddetto papilloma virus (HPV), responsabile del tumore alla cervice uterina.

 

Esiste poi il cosiddetto papilloma seno, o papilloma intraduttale, che in realtà non ha niente a che fare con il virus.

 

Questo disturbo consiste in una lesione della mammella e interessa i condotti destinati alla produzione di latte.

 

Il papilloma intraduttale è difficile da individuare durante una visita senologica, dal momento che ha dimensioni molto ridotte.

 

Può manifestarsi però con alcuni sintomi specifici, come la produzione di un siero ematico dal capezzolo. Tra gli altri sintomi, sensazione di dolore, gonfiore della mammella e presenza di noduli.

 

In caso di sospetto papilloma intraduttale, il senologo può prescrivere un’ecografia e successivamente un esame citologico, lo studio delle cellule che formano il siero prodotto dal capezzolo, per individuare la natura maligna o benigna delle stesse.

Puoi chiamare o compilare il form per fissare il tuo appuntamento per una consulenza senza impegno: